“SPAZIO APERTO” è un  progetto per  promuovere  l’accoglienza e l’integrazione degli alunni di cittadinanza non italiana.L’obiettivo del progetto è quello di contrastare abbandono , dispersione scolatica e favorire la partecipazione, l’inclusione e il successo formativo.

Vengono attivate azioni di:

  • Tutoraggio
  • Sportello di aiuto per studenti e genitori
  • Teatro attivo e partecipato
  • Attivazione di un corso di Italiano L2.

 

L’I.I.S. “ E. Montale” svolge periodicamente attività di monitoraggio interno relativo a:

  • cittadinanza degli studenti
  • andamento didattico-disciplinare
  • bisogni specifici (corsi di recupero, sportello, tutoring in aula ecc.).

Il progetto prevede la realizzazione di una serie di attività che accompagnino gli allievi nel passaggio dalla scuola media alla scuola superiore.

L’attività è mirata a colmare le lacune nella preparazione di base e a concretizzare attività di socializzazione per favorire l’inserimento nel nuovo contesto scolastico, promuovere la motivazione allo studio e ridurre l’insuccesso scolastico.

Corsi di recupero e sportello didattico si svolgono in tutto l’arco dell’anno scolastico  in base alle risorse della scuola e alle esigenze rilevate.

Gli alunni partecipano a lezioni integrative nel corso pomeridiano extracurriculare organizzato dalla scuola, suddivisi in gruppi e per area (umanistica, linguistica e scientifica).

Le strategie usate sono varie: esercizi linguistici, approccio collaborativi al libro di testo, conversazione, questionari scritti e orali, uso del computer.

Il metodo di lavoro è improntato sul rapporto diretto docente-alunno, su un impostazione verbale – operativa, su una didattica modulare con la riflessione degli alunni sui propri processi di apprendimento.

Finalità ultima è consolidare la conoscenza della lingua, con particolare attenzione ai differenti codici linguistici, per accedere al linguaggio tecnico-scientifico, secondo un’articolazione per aree di studio.

A fianco delle attività di studio si rivolge particolare attenzione ad instaurare un rapporto il più possibile individualizzato con gli studenti, per svolgere un’attività di affiancamento e sostegno agli stranieri per facilitare l’attività dell’insegnante in aula, con particolare riferimento alla gestione degli aspetti di tipo relazionale e legati alla diversità culturale.