Il Tecnico dei Servizi commerciali ha competenze che gli consentono di assumere ruoli specifici nella gestione dei  processi amministrativi e commerciali. Si orienta nell’ambito socio economico del proprio territorio e nella rete di interconnessioni che collega fenomeni e soggetti della propria regione in un contesto nazionale ed internazionale. Sviluppa competenze professionali nell’area dell’amministrazione delle imprese, del marketing, della comunicazione e dell’economia sociale, in organizzazioni private o pubbliche, anche di piccole dimensioni.

In particolare, è in grado di:

  • rilevare fenomeni di gestione con il ricorso a metodi e tecniche contabili o extracontabili;
  • elaborare dati concernenti mercati nazionali ed internazionali; trattare dati del personale e relativi adempimenti;
  • attuare la gestione commerciale;
  • attuare la gestione del piano finanziario;
  • effettuare adempimenti di natura civilistica e fiscale;
  • utilizzare strumenti informatici e programmi applicativi;
  • ricercare informazioni funzionali all’esercizio della propria attività;
  • comunicare in almeno due lingue straniere;
  • utilizzare tecniche di comunicazione e relazione;
  • operare con autonomia e responsabilità nel sistema informativo dell’azienda integrando le varie competenze dell’ambito professionale;
  • realizzare attività tipiche del settore turistico e funzionali all’organizzazione di servizi per la valorizzazione del territorio e per la promozione di eventi.

Al fine di adeguare il piano di studi alle esigenze del territorio ed alla tradizione dell’Istituto,il Collegio dei Docenti e il Consiglio d’Istituto, dall’anno scolastico 2012/2013, nell’ambito della flessibilità oraria prevista dall’autonomia scolastica,( DPR 87/10)  hanno deliberato, a partire dalla classe terza, modifiche nel piano orario dell’Indirizzo  professionale per il Settore dei Servizi commerciali. La modifica consiste nella sostituzione delle ore  di Tecniche di comunicazione con ore di Informatica.